Il Lab è aperto!

Una proposta per potenziare i contenuti e i commenti (e mi propongo come editor, a prescindere)


#2

Concordo su tutto tranne che sul tuo Edit. Secondo me non ci devono essere assolutamente differenze tra soci e non soci e Chiunque deve poter taggare e suggerire un commento o un link da integrare nell’intro a prescindere che sia socio o meno.


#3

E’ una cosa, nella mia impostazione, relativamente secondaria (la cosa sta in piedi anche senza l’edit, che infatti mi è venuto in mente dopo). Però un tema che abbiamo affrontato oggi è stato anche quello di cercare di rendere più desiderabile l’iscrizione all’associazione. Questo sarebbe un modo capace di differenziare socio/non socio, ma senza far sentire “tollerato” il non socio.

Ma non mi ci impicco, su questa cosa.


#4

l’idea mi piace, ma il sistema dei tag mi sembra macchinoso, oltre al fatto che taggare risulta difficile per molti utenti.

Si potrebbe più semplicemente usare la pagina repost, facendo una rapida con il pezzetto di intro da aggiungere e il link, segnalando nel titolo che si tratta di un’aggiunta.

Oppure creare una categoria come le rapide per gli addenda.

Quel che non vorrei, in particolare nelle discussioni più calde, è trovare dei sottothread in cui gli utenti discutono, se va bene, e si scannano, se va male, sui termini dell’introduzione delle aggiunte.


#5

Noi pensavamo che il tag @hookiistaff:disqus fosse invece il mezzo più semplice e che potesse incentivare gli utenti ad usarlo con una certa continuità, magari anche nei casi di refusi nell’intro, che tanto la mail alla fine non la usa nessuno e gli utenti si limitano a segnalare l’errore nei commenti senza poi mandare la mail. Visto che l’utente classico di hookii “vive” di commenti avevamo pensato che magari il tag lo avrebbe usato con più facilità. Magari il tag può essere collegato all’invio in automatico di una mail a segnalaloahookii@gmail.com, in modo che gli editor alla fine ricevono una mail sia in caso di commenti e notizie da integrare nell’intro sia in caso di refusi da correggere. Il tag lo potrebbe scrivere sia chi segnala il refuso/contenuto, sia chi passa, vede che qualcuno magari ha notato un errore ma non vi ha mandato la mail.

Ps per quanto riguarda i possibili flame… sticazzi… non è che non possiamo fare le cose per paura dei coglioni che potenzialmente possono rompere le scatole.

PPS secondo me il metodo che suggerisci di te di segnalare il commento tramite repost sarebbe molto poco usato, e in teoria si può già fare mandandovi una mail.

PPS per quanto riguarda le difficoltà degli utenti a taggare basterebbe mettere una riga in cima agli articoli con scritto: "Se volete suggerire un commento o un link da integrare nell’intro o un volete segnalare un refuso taggare gli editor con @hookiistaff:disqus


#6

Non mi sembra complesso come sistema, comunque un’altra alternativa potrebbe essere una funzionalità in calce all’articolo. Usare il form di un’altra pagina mi sembra invece questo sì macchinoso, proprio a livello di UX.

P.S. Lowresolution dovrebbe saperne a pacchi di UX, che ne dice? Come si fa a taggarlo?


#7

Avevamo ipotizzato anche noi la possibilità di usare un form in calce all’articolo, che effettivamente sarebbe il modo più Figo, oltre che eviterebbe qualsiasi possibile discussione/flame dato che sul sito non comparirebbe niente e rimarrebbe tutto “dietro le quinte”. Ma non sapendo se un form del genere fosse fattibile da un punto di vista tecnico avevamo poi ripiegato sulla più semplice opzione del tag, che di certo problemi tecnici non ne da. Ma se facciamo il form è ancora meglio.
Com dici te invece usare il repost temo diventi laborioso per gli utenti che lo userebbero forse ancor meno della mail (che a oggi ad esempio per i refusi viene usata credo molto poco).
@lowresolution


#8

Per dare visibilità ad un commento i moderatori hanno la possibilità di metterlo in evidenza.
Vedi: https://help.disqus.com/commenting/featured-comment-faq

Per semplificare la faccenda ed evitare form e successivo editing su wordpress, un redattore investito dei poteri di moderazione potrebbe utilizzare questa funzione (volontariamente o su chiamata tramite tag) per raccogliere link e altre integrazioni significative in un unico commento da porre in primo piano.


#9

Concordo che taggare un utente per aggiornare un contenuto è il metodo più semplice.

Lascerei la possibilità a tutti, tanto poi la usano i soliti 10 che imparano a farlo e ci si sbattono un po’. Ma 10 sono tantissimi per monitorare i tread, quindi benissimo.

keep it simple è l’unico modo per farlo funzionare, quindi proverei senza implementazioni di sorta, al massimo una riga di spiegazione.

“Se nei commenti c’è un link interessante, tagga ‘hookiistaff’* e lo aggiungiamo in alto”

*(ma potrebbe essere un account farlocco a piacere, non necessariamente un account di amministratore, basta che sia visibile alle marmotte)

Mettiamo un messaggio così, cominciate voi proponenti ad usarlo e gli altri vi seguiranno per emulazione quando vedono che funziona.


#10

Assunto!

Prenda pure contatti con la segreteria.

:slight_smile:


#11

Ok. Ottimo, allora per quanto mi riguarda io comincio anche da subito appena trovo qualcosa di interessante anche per testare come funziona la cosa. Magari potreste comunicare la novità a tutti con un breve commento da mettere in calce al bar, in modo da non cominciare a taggare senza che la notizia sia stata data “ufficialmente” a tutti,

Edit: ho già provato :slight_smile: http://hookii.org/dress-code-da-cerimonia-10-regole-per-non-sbagliare-abito/#comment-3857693820


#12

@Mambombuti @unit

Sulla questione semplicità, mi riferivo al lato nostro di marmotte. Avere queste notifiche in trello, che è dove ci arrivano le segnalazioni, sarebbe più comodo della mail segnalaloahookii (che noi seguiamo principalmente via slack, quindi in vedendo una versione incompleta delle mail che riceviamo) perché lì arriva già un po’ di tutto. Ma non è niente di irrisolvibile.

Mi piace l’idea del form proposto da unit, @lowresolution che ne pensi?


@mostrodeibiscotti: è vero, ma: 1) il commento in evidenza può essere solo uno, che io sappia 2) ovviamente non è integrato organicamente alla segnalazione come suggerisce uqbal 3) sarebbe un potere meno facile da condividere (abbiamo già molti account con privilegi di mod),


Proposta

Io procederei così: partiamo con una sperimentazione per due o tre settimane, il tempo di addestrare la qui presente marmotta volontaria. A una segnalazione al giorno mettiamo un semplice disclaimer del tipo:

Vuoi integrare questa segnalazione? Scrivi un commento segnalando un articolo, un post o dei materiali aggiuntivi, qualche riga per spiegarci di cosa si tratta e aggiungi alla fine del commento @pigtr:disqus

Quanto capito io o un’altra marmotta che si incarica raccogliere questi link integra la segnalazione.

Questo, apputno, per un periodo limitato. Vediamo come va in termini di partecipazione e qualità del risultato e se tutto va bene spero che per allora la questione infrastrutture sarà risolta da chi ne sa più di me.


Aggiungo che io riporterei in testa alla homepage le segnalazioni che vengono aggiornate in questo modo. In passato quando abbiamo aggiunto articoli a vecchie segnalazioni ci siamo mossi così.


#13

Va tutto bene, però ricordati che hookiistaff e marmotte non sono parenti.
Nel senso che se tagghi hookiistaff le marmotte non lo sapranno mai a meno che non gli venga riferito, visto che quell’account è gestito da uno del CD (mi pare ghiaccio, ma non sono sicura).
Dobbiamo capire come far arrivare l’informazione.


#14

Se un account disqus ha le notifiche via mail attivate, queste comprendono gli avvisi di tag? Se è così possiamo creare un account senza alcun privilegio particolare e con ifttt girare le notifiche che riceve su trello o slack.

Lasciando da parte hookiistaff e simili.


#15

E’ più difficile e rischioso dare ad un redattore i poteri di moderazione che fargli modificare wordpress.
Inoltre si può mettere in evidenza solo un singolo post alla volta, mentre i link utili potrebbero essere più di uno.


#16

L’idea del tag a hookii staff l’ho pensata perché pensavo che l’account disqus fosse registrato con la stessa casella di posta elettronica a cui arrivano i messaggi attraverso la mascherina del repost.
Avevo anche pensato si potesse applicare ad ogni segnalazione una piccola mascherina tipo quella del repost ma in forma ridotta e semplificata. Ma mi sembrava farraginoso e pensavo invece che con il tag invece si creasse un piccolo flusso di mail sulla casella di posta che è già punto di riferimento . La logica era quella. Però ovviamente io sul tecnico non metto bocca. La cosa più importante è Arricchire le intro con altri link e soprattutto con i commenti più interessanti


#17

Non abbiamo le risorse per una Cosa del genere


#18

La mia idea era proprio quella di far confluire questo tipo di segnalazioni nel flusso nelle mail che ricevete dal repost in modo che non ci fossero duplicazioni e più cose da controllare. Se non è hookii staff può essere un’altra cosa


#19

Il tag va bene, come primo avvio è sicuramente il più semplice.
Ma per il momento è più efficace taggare me o @PiGTr che non hookiistaff.


#20

Perfetto. Se posso essere puntacazzista L’ideale sarebbe un utente facile da taggare. Unit ad esempio è una rottura di palle da taggare perché il suo nome account è una sigla incomprensibile molto diversa dal suo Nick


#21

Possiamo pensare di scrivere l’utente da taggare nella stessa riga che non legge nessunonessunonessuno in cima alla discussione (hai presente quella dove c’è scritto di mandare una mail a segnalaloahookii?).