Il Lab è aperto!

Hookiifest III - Cosa ci siamo detti


#1

Quello che segue è il “verbale” del primo dibattito tenutosi la mattina dell 7 Ottobre.
Ho diviso il flusso della coscienza collettiva in aree tematiche rispettando comunque per quanto ho potuto la successione cronologica degli interventi.
Spero di aver riportato fedelmente le opinioni di tutti. Mi scuso per chi dovesse vedere travisato il proprio pensiero o si vedesse attribuire frasi non sue.
Eccheccaxxo assumetevi uno stenografo allora.
Yoghi

Automatizzare la redazione “Social”

@lara parla di FTT che può automatizzare la pubblicazione su Facebook.
Inoltre gli utenti dovrebbero segnalare su twitter i migliori commenti, dovrebbero essere commenti autonomi, dotati di un senso indipendente dal grosso della discussione.

Alleggerire il lavoro di redazione

Il Lavoro dell Editor (marmotta) è troppo gravoso e le marmotte vanno in Burnout, quindi occorre alleggerire il loro lavoro.
@lara propone di aumentare i Feed diversificando le testate (internazionale etc).
@Ghiaccio chiede lumi sull’esito di un esperimento per completare le segnalazioni al Lab.
@Martina riferisce che l’esperimento è stato un successo, ma nessuno ha il tempo di postare al lab le segnalazioni.

@Yoghi suggerire di creare uno spazio nell’area soci del Lab dove chi ha la password entra e prepara le segnalazioni.
@lorenzo fa notare come questo avvicini Hookii a Wikipedia.
@lara ara osserva che Hookii è basato su wordpress e come tale piattaforma non sia adatta ad una gestione partecipativa.
@Yoghi propone di creare uno spazio nel/analogo al Lab per gestire una “redazione” partecipativa.

@MMM Si potrebbe fare come per le rapide le quali o sono perfette o non vengono pubblicate.
@Yoghi fa una controproposta: o le segnalazioni sono perfette o si mandano nello spazio condiviso di cui sopra, dove possono essere modificate. Inoltre una mail automatica standard avvisa il segnalatore che la sua segnalazione è in una sorta di “limbo”, elencando i motivi che possono portare a tale decisione (ortografia non corretta, mancanza di un’introduzione, etc.)
@MMM il giorno successivo ridiscutendo la proposta dice di ritenerla adatta solo per le rapide.

Nuovi Utenti

@Mambombuti : Si dovrebbe usare il "metodo Vittu” (andare in giro per altri siti e contattare utenti in gamba invitandoli su Hookii, NdY)
Ricordiamoci che è importante commentare il commento non il commentatore per evitare l’effetto da community “chiusa”
@MMM Una volta i commentatori dissuadevano i commentatori aggressivi.

Moderazione

@Mambombuti: la moderazione dovrebbe essere più trasparente.
@lara si dovrebbero votare i moderatori
@Mambombuti: L’ opera dei moderatori dovrebbe essere più trasparente, ma i tre moderatori in servizio dovrebbero restare anonimi. Un commento dovrebbe quindi riportare la notifica se è stato cancellato dal moderatore.
@MMM Ci sono tanti comportamenti non moderabili ma di bassa qualità (prese per i fondelli, etc.)

Budget

@lara: La parte tecnica è gravosa. Occorrerebbe una sorta di rimborso spese.
@Morgho: si può fare una specie di crowdfunding per questo o quel progetto, così se c’ è il budget si fa, altrimenti no.
@lara: Per quello che vogliamo fare occorre gente in gamba. Per ragioni etiche uno studente d’ informatica non pagato non mi sembra una buona soluzione. Occorrerebbe qualcuno pagato.
@s1m0n4: la modifica della home page passa per un’ analisi dei comportamenti degli utenti. Se i singoli commenti sono il centro del sito, come appare da una prima analisi, la home page va modificata in tal senso.

Archivio

@martina: avremo un archivio e un sistema di ricerca interno al sito.
La Privacy non è un problema perché le regole di Disqus prevedono che:

  1. Se usi disqus accetti che i commenti siano pubblici;
  2. I commenti possono (nel senso legale del termine) essere scaricati e salvati;
  3. Per evitare problemi di stalking abbiamo deciso di inserire almeno due chiavi di ricerca (Nome utente più X)
    @unit: il proprietario dei nostri commenti resta disqus. Il sistema di ricerca è indipendente da hookii e si basa su disqus.
    @mustrumridcully: google già ora permette di cercare dentro hookii i commenti di un utente.

#2

Da tutta questa discussione (che ho seguito purtroppo distrattamente ma che mi è parsa molto ricca e proficua) estraggo 4 punti che mi sembrano interessanti da portare avanti, ma a diverso livello di dettaglio:

  • gestione collettiva delle segnalazioni: questo punto è stato ben sviluppato nel dialogo e i requisiti mi sembrano chiari, resta da capire come realizzarlo tecnicamente. Lo porterei avanti con un gruppetto di 4-5 esperti tecnici che trovino il modo di automatizzare il flusso dalla pagina di segnalazione sul sito alla pagina di revisione sul Lab.

  • revisione della home page e contestuale inserimento del search dei commenti. Come dice @s1m0n4, è un lavoro che va fatto a partire da come viene utilizzata effettivamente la pagina e in funzione di quello. Anche in questo caso mi piacerebbe un team ristretto che se ne occupi, con questo ordine:

    • individuare le aree più utilizzate nella pagina e quelle che non sono considerate
    • stabilire quali sono gli elementi che vogliamo valorizzare
    • individuare un miglior posizionamento e distribuzione degli elementi, eventualmente eliminando quelli non utili
    • realizzare le modifiche tecniche necessarie per ottenerlo

Il sistema di ricerca dei commenti in realtà è svincolato da tutto questo e potremmo metterlo su anche prima in una pagina dedicata: è ovvio però che finché non avrà uno spazio in home sarà poco visibile e quindi poco utilizzato.

  • gestione dei social ho chiaro che sono un mezzo potente di reclutamento e conivolgimento di chi non ci conosce, ma non ho chiaro come possiamo usarli meglio. Vorrei a questo proposito che chi li ha usati a vario titolo facesse una sintesi di cosa è stato fatto, cosa abbiamo ottenuto, cosa abbiamo imparato, come possiamo migliorarci.

  • moderazione mi ha convinto molto quel che diceva @Ghiaccio il giorno dopo, che abbiamo soprattutto bisogno di moderatori in modo che ci sia un ricambio più veloce e il lavoro sia poco usurante. Su questo punterei, non sul cambiare le regole o mettere sceriffi.


#4

Risposte brevi(ssime)

  1. in una notifica slack, una card trello e (ovviamente) una bozza WP

  2. procedimenti non collettivi. Se l’articolo nn presenta criticità il primo che passa lo pianifica

  3. direttamente su WP

Eventuali risposte più lunghe quando non sarò tra caffè e grappa :slight_smile:


#5

Ps: la settimana è iniziata qualche minuto fa :smiley: